Oscar 2015: in viaggio per rivivere i film dell’anno

Expedia.it si ispira agli Oscar e ti invita a scoprire le imperdibili location che hanno fatto da sfondo alle pellicole in gara quest’anno

L'Academy Award, meglio conosciuto come Oscar, è il premio cinematografico più importante e antico al mondo. Ogni anno, i film candidati e premiati ispirano viaggi e vacanze.

 “Ognuno di noi, almeno una volta nella vita, ha sognato di essere il protagonista di un film, vivere le stesse avventure, ripercorrere le stesse strade di un personaggio cult, respirare gli stessi profumi e immergersi nelle stesse atmosfere” commenta Fabrizio Giulio, Managing Director di Expedia.it, “Grazie all’offerta di più di 435 mila strutture in tutto il mondo, più di 400 rotte aeree e un’ampia scelta di destinazioni, Expedia è in grado di offrire viaggi che possano soddisfare le aspettative di chiunque voglia ritrovare dentro di sé un po’ di quell’eroe cinematografico che lo ha conquistato dal grande schermo.”

Un’Europa da cinema

Tra le nomination di quest’anno, spiccano pellicole dal gusto tutto europeo: per l’occasione, Expedia.it invita i fanatici di cinema, e non solo, a visitare queste location, per rivivere le atmosfere dei protagonisti.

Per chi vuole ripercorrere le strade che hanno visto nascere e crescere il genio di Stephen Hawking, Expedia suggerisce un weekend nell’anima universitaria della città di Cambridge, in Inghilterra, a contatto con le atmosfere che hanno fatto da sfondo a La teoria del tutto, con protagonista un sorprendente Eddie Redmayne,in corsa per la statuetta come miglior attore protagonista nel ruolo dell’astrofisico britannico.

Se invece si ricercano i luoghi dell'immaginaria Repubblica di Zubrowka (nell'Europa centrale), visti nel pluricandidato Grand Budapest Hotel, il consiglio è quello di partire alla volta della Germania, in particolare verso Görlitz, in Sassonia, ai confini con la Polonia e la Repubblica Ceca. Qui si troverà una contaminazione di stili e culture che richiamano perfettamente quelle create da Wes Anderson, che qui ha girato la maggior parte delle scene. Il centro storico di questa antica città di tessitori, ricco di edifici di diverse epoche, dal tardo gotico al Rinascimento al Barocco, vale assolutamente una visita!

USA a tutto film

Anche gli Stati Uniti non mancano nella scalata verso l’ambita statuetta: chi ama i viaggi a tutta natura può pianificare una fuga nelle terre selvagge diWild, per scoprire i panorami mozzafiato del Parco nazionale di Crater Lake, in Oregon, ripercorrendo i passi della candidata all’Oscar Reese Witherspoon, in un viaggio avventuroso e formativo, a contatto con le bellezze che solo la natura incontaminata riesce ad offrire.

Per chi vuole assaporare un’altra declinazione di libertà, Expedia suggerisce un road trip da Selma a Montgomery in Alabama, per vivere lo spirito e i valori che hanno animato il Movimento per i diritti civili degli afro-americani e la figura di Martin Luther King, a cui si ispira Selma, una delle pellicole candidate a miglior film del 2015.

Fantasy e tradizioni popolari

Le fiabe dei fratelli Grimm hanno da sempre segnato l’immaginario dei bambini: per rivivere gli stessi paesaggi fiabeschi, Expedia suggerisce un tour dei castelli e delle fortezze dell’Inghilterra, da Dover all’Abbazia di Waverley, sino al maniero del villaggio medievale di Byfleet, e al Richmond Park di Londra. E chissà che i più fortunati non riescano a scorgere, tra le sembianze di qualche anziana del luogo, la tanto temuta “strega”, protagonista dei racconti dei due fratelli, a cui si ispira l’intramontabile Meryl Streep candidata come miglior attrice non protagonista per il suo ruolo in Into the Woods.

Atmosfera da set

Per coloro che non vogliono rinunciare alle premiazioni formato “live”, approfittando anche degli scenari mozzafiato che offre la California, è imperdibile un viaggio a Los Angeles, per percorrere la Walk of Fame, approdare sul tappeto rosso del Kodak Teather in tempo per scattare qualche foto alle celebrities in gara, e provare, anche solo per un momento, la sensazione di essere Dave Schultz dopo un incontro delle Olimpiadi di Los Angeles nel 1984. La storia del lottatore campione olimpico è raccontata in Foxcatcher, candidato a ben 5 premi Oscar. Chi invece vorrà rivivere la storia del film dovrà puntare verso la Pennsylvania, dove si sono svolte le riprese. 

You might also like :